default_mobilelogo

Login

Con deliberazione n. 4/SSRRCO/CCN/20 del 26 marzo 2020, le Sezioni riunite in sede di controllo hanno deliberato la certificazione positiva, con raccomandazioni e osservazioni, dell'ipotesi di Contratto collettivo nazionale di lavoro relativo al personale dell’Area Funzioni Centrali – Triennio 2016-2018.

Con riguardo alle le dichiarazioni congiunte, la Corte dei conti ha precisato che, attesa la loro natura non vincolante, le stesse non formano oggetto di certificazione, rappresentando comunque che le dichiarazioni nn. 7-9-10-11, ove attuate, appaiono foriere di oneri al momento non quantificati, mentre la dichiarazione n. 10, investendo la materia previdenziale, esula dagli ambiti di competenza della contrattazione collettiva nazionale.

Ricordiamo che il CCNL interessa circa 6.700 dirigenti pubblici e professionisti delle amministrazioni centrali (ministeri, agenzie fiscali ed enti pubblici non economici), nonché i dirigenti sanitari del Ministero della Salute e dell’Aifa e i professionisti medici degli enti previdenziali.